CSC csconline.it
Semplifica la vita con gli utensili e gli accessori migliori

- Advertisement -

Marchio CE Contraffatto, Come Non Cadere Nelle Truffe

0

Dal lontano trattato del 1993 precisamente il 22 Luglio, è stato introdotto da un designatore tedesco allora capo grafico della Comunità Europea, la marcatura CE. Con lo scopo di facilitare il Mercato Unico Europeo secondo la normativa del Trattato CE, fu introdotta per accelerare la procedura. Il simbolo CE attraverso la dichiarazione di prestazione o di conformità, certifica se un prodotto da costruzione è in regola con i requisiti di sicurezza dell’Unione Europea. Tutte le tipologie di prodotto che rientrano nella lista ed espongono il simbolo CE senza rispettare le normative, utilizzano un marchio CE contraffatto. I prodotti realizzati senza una certificazione CE, non sono idonei per la commercializzazione all’interno dello Spazio Economico Europeo (SEE).

Perché E’ Importante La Dichiarazione Di Conformità

La dichiarazione di conformità, è un attestato con il quale il fabbricante, l’importatore o il mandatario, certificano che il prodotto in questione rispetta i requisiti essenziali per ricevere la marcatura CE. La valutazione viene svolta dichiarando numerose caratteristiche. Il nome di chi la rilascia, la data di rilascio, quali disposizioni sono state soddisfatte ed altri differenti parametri. Tutti idonei per non essere considerato un marchio Ce contraffatto. Non andremo ad approfondire l’intera regolamentazione ma in poche parole, si presuppone che la certificazione CE di conformità accompagni la marcatura CE. Risulta molto importante poterla leggere dettagliatamente per valutare o meno potenziali rischi del prodotto. In caso contrario, è possibile che un marchio CE contraffatto accompagni il prodotto.

Come Riconoscere La Marcatura CE Originale

Il marchio CE che viene esposto sul prodotto dal produttore o da rappresentanti autorizzati deve rispettare delle regole per non essere un marchio CE contraffatto.

  • Deve essere ben visibile sul prodotto. Non essere inferiore ai 5 mm e in caso di ingrandimenti, deve mantenere le dimensioni originali. Inserito sulla confezione o sulla documentazione che accompagna il prodotto, qualora non fosse possibile la diretta marchiatura.
  • Deve risultare indelebile e leggibile. Esposto dal produttore o dal rappresentante autorizzato all’interno dei paesi dello spazio economico europeo.
  • Riportare da parte del fabbricante o dell’importatore il numero di identificazione dell’ente che lo ha valutato se è stata richiesta una particolare valutazione. Il quale assumerà tutte le responsabilità degli esami svolti.

Il marchio europeo CE accerta la completa conformità del prodotto fin dalla fase iniziale di progettazione. Attesta l’idoneità della fabbricazione, l’utilizzo sul mercato per la corretta circolazione del prodotto fino ad arrivare allo smaltimento del rifiuto. Il marchio CE contraffatto invece, è disegnato con alcune piccole modifiche.

Come Riconoscere Il Marchio CE Contraffatto

Numerosi paesi asiatici fra cui la Cina in particolare che prende il sopravvento nel mondo, utilizzano un marchio CE contraffatto. E’ un simbolo pressoché identico riconoscibile solamente grazie a piccoli particolari. Grazie a questa tecnica, sono riusciti ad aggirare per molto tempo le direttive europee. L’idea di utilizzare l’espressione China Export nel marchio CE contraffatto cinese adoperando le due stesse lettere, ha mandato in confusione il sistema di controllo.

La maggior parte degli utenti finali specialmente, è stata raggirata da questo sistema intelligente di marchio CE contraffatto. Leggendo l’identico simbolo CE, non si sono mai accorti della differenza e che il prodotto non fosse regolarizzato dalla comunità. Valutando idonea l’espressione che abbiamo associato in italiano a “Conformità Europea” . Non è stata presa bene in considerazione, ed abbiamo omesso anche la terminologia associata al Marchio China Export.

Queste disattenzioni sul marchio CE contraffatto però, possono causare pericolosissimi danni anche irreparabili. Aumentando gravi rischi per noi e per i nostri cari, se non prestiamo la massima attenzione. Creme, apparecchiature a gas, elettroniche, dispositivi medici, giocattoli, recipienti a pressione e molti altri. Tutti noi siamo entrati a contatto con un marchio CE contraffatto. Involontariamente, almeno una volta abbiamo avuto a che fare con una di queste cose. Senza conoscere il vero rischio a cui potevamo andare incontro scontrandoci con un marchio CE contraffatto.

marchio CE contraffatto

Come Combattere Il Marchio CE Contraffatto

Riconoscere il simbolo del marchio CE contraffatto su confezioni e prodotti, guardandolo attentamente, ci salverà da potenziali rischi. Come si può vedere dall’immagine riportata in precedenza, lo spazio tra la lettere C e la lettera E cambia notevolmente. “Solamente il marchio CE in verde rispetta le più rigide normative europee”. Tutti gli altri invece, anche se realizzati molto simili fra loro, hanno una distanza molto ridotta tra le lettere e sono dei falsi. Oltre che valutare accuratamente lo spazio delle lettere, bisogna anche osservare la qualità della marcatura CE per riconoscere bene un marchio CE contraffatto.

Se questo risulta essere non nitido e non idoneo ad un primo colpo d’occhio, informativi sempre prima di acquistare. Potrebbe essere un marchio CE contraffatto! Non si escludono comunque casi di errori di disegno, anche da parte di prodotti conformi e regolarmente adibiti al commercio. Chiedere eventualmente la documentazione del certificato di conformità che dovrebbe accompagnare il prodotto, toglierà ogni dubbio sul marchio CE contraffatto.

Sia in Italia che all’estero vengono prodotti falsi di ogni genere e l’unica soluzione al problema è la nostra accortezza. Anche se i cinesi risultano essere i migliori in questo campo, non dobbiamo escludere a priori le produzioni di quello stato. Un ragionamento del genere escluderebbe per esempio il 99,9 % di pannelli solari. La maggior parte dei componenti per apparecchiature elettroniche, i televisori, i telefonini, gli elettrodomestici e molto altro.

Sanzioni Per Il Marchio CE Contraffatto

Marchi CE contraffatti implicano una frode commerciale e relative sanzioni con importi differenti. Anche quando si acquista direttamente in stati fuori la comunità europea, bisogna valutare bene prima di comprare qualsiasi bene. Rispettare le regole della normativa, eviterà il rischio di incorrere in problemi doganali con il nostro stato oltre che con quelli derivanti dal marchio CE contraffatto.

Limitare invece il più possibile il falso conoscendolo bene, combatterà questo mercato insano con un marchio CE contraffatto che rovina la vera qualità. Affidarsi sempre e comunque ad enti specializzati. Fare segnalazioni quando capitano prodotti di dubbia provenienza, è sempre una buona cosa. I commercianti migliori amano solamente vendere prodotti con marchio CE e di alta qualità, che rispecchiamo tutte le normative della comunità Europea e che non hanno nulla a che fare con il marchio CE contraffatto

Summary
Review Date
Reviewed Item
Marchio CE Contraffatto
Author Rating
51star1star1star1star1star