Afrometro, Lo Strumento Per La Pressione Delle Bollicine

0

Quali sono i differenti tipi di afrometro e a cosa servono?

Nelle bevande gassate di qualsiasi genere, c’è una quantità di anidride carbonica all’interno riportata con la sigla CO2. Questo strumento, l’afrometro, è in grande di misurare i bar e tenere quindi dettagliatamente sotto controllo, la depressione e la pressione all’interno della bottiglia. Viene usato moltissimo nel campo dell’enologia e fornisce le giuste informazioni riguardanti particolarmente le bottiglie di spumanti e champagne, ottenuti con il metodo classico, prosecchi e vini. Oltre a questi, si possono trovare anche altri differenti modelli per la birra ed altre bevande gassate di qualsiasi genere e misurano anche l’azoto quando questo viene utilizzato in particolari procedimenti.

Realizzati sia con una strumentazione analogica, sia con quella digitale, sono indispensabili per tutti coloro che lavorano in questo campo. I modelli più sofisticati e ultra professionali, utilizzano addirittura una tecnologia laser per controllare anche le bottiglie particolarmente invecchiate. Senza correre il rischio di sprechi o di rovinare il prezioso liquido all’interno delle bottiglie.

Afrometro Analogico A Spillo

afrometro a spillo per champagne e vino spumante

 

Il modello di afrometro analogico è costituito dal rotondo manometro per visualizzare i bar della pressione e da un lungo spillo.

Questa appuntita spilla di acciaio, si inserisce direttamente all’interno dei tappi di sughero e dei tappi sintetici.

Una volta all’interno della bottiglia tappata, riesce ad effettuare un accurato calcolo e trasferisce il valore vuoto o della pressione, al manometro. Il quale dopo averla percepita, muove e mostra con la lancetta il corretto numero di bar.

Afrometro Digitale E Analogico Universale

L’afrometro universale è realizzato con un display numerico oppure con un manometro analogico. I modelli universali però, sono in grado di adattarsi al collo delle bottiglie con un preciso meccanismo. Questi variano a secondo delle bottiglie di vino con le bollicine o di birra, che sono normalmente realizzate con un tappo a corona da 29 o 26 mm. Una volta che l’afrometro è stato inserito, svolge la stessa identica funzione di quello a spillo.

Afrometro Laser A Tecnologia Non Invasiva

La legislazione del regolamento per ottenere lo champagne, ha precise regole. Le bottiglie con le bollicine per essere rinominate champagne, oltre che ha numerose differenti cose, necessitano anche un minimo di maturazione che sale fino a 36 per quelli d’annata. Per svolgere al meglio quindi i controlli all’interno delle bottiglie chiuse senza correre il rischio di rovinarle, si è pensato di realizzare un afrometro laser.

afrometro laser per champagne e vino spumante

Uno innovativo strumento elettronico che permette di controllare la totale pressione senza forare o rimuovere il tappo della preziosa bottiglia. La parziale pressione di CO2 e calcolare la quantità di anidride carbonica (CO2) all’interno del vino. Denominata, tecnologia non invasiva. Una delle maison più famose che utilizza questa nuova tecnologia secondo il magazine “Le Figaro”, è la nota azienda Bollinger.

L’afrometro laser a tecnologia non invasiva, è di origine italiana e viene prodotto dall’azienda vicentina LPRO. Una straordinaria ed innovativa invenzione per pregiate bottiglie. L’azienda inoltre rende noto tramite la sua piattaforma web, che questo afrometro chiamato L.sensor.CO2, è stato venduto ed è utilizzato dalla maggior parte delle Maison di champagne e produttori di spumanti.

L’Inarrestabile Avanzamento Della Tecnologia

Che dire? In tutti in campi come in quello enologico, l’innovazione rimpiazza sempre più i vecchi macchinari. Velocizzando la produzione e diminuendo le fatiche che l’uomo ripone in tutte le lavorazioni. Esistono molte strumentazioni che non abbiamo mai visto e mai ci saremmo sognati di aver provato involontariamente.

Uno di queste molto probabilmente non a conoscenza di molti, è l’afrometro laser. Nuove tecnologiche strumentazioni per nostra fortuna utilizzate dopo rigorosi controlli. Che non alterano il contenuto del prodotto finale e non influiscono in nessun modo sulla qualità. Forse non ne siamo mai stati a conoscenza, ma probabilmente anche noi, abbiamo già fatto un bel brindisi di bollicine al calice…in formato laser.

Summary
Review Date
Reviewed Item
Afrometro
Author Rating
51star1star1star1star1star

CORRELATI